Eleonora Brigliadori e le mammografie omeopatiche.

E’ quasi una prassi: ogni volta che inizia una raccolta fondi di una associazione di ricerca o sta per iniziare una giornata dedicata alla lotta contro una malattia ecco che arriva il salmone.

Il salmone, si sa, è un pesce che risale la corrente per arrivare al punto di riproduzione, la risalita lo affatica, l’acqua dolce lo debilita ma se si ostina arriva a diffondere i suoi geni alla generazione successiva.

E che ci azzeccano i salmoni con le giornate a favore della ricerca? Vediamo…

Mentre la Mole di Torino si tinge di rosa per il mese sulla lotta al tumore mammario e il Presidente della Repubblica fa un discorso sull’importanza della questione, ecco che arriva il salmone di turno.

Il salmone ha un nome: Eleonora Brigliadori.

Ex modella, conduttrice televisiva e “naufraga” sull’Isola dei Famosi, ora dispensatrice di consigli medici. E’ infatti una convinta sostenitrice dell’urinoterapia. Eh si, il “salmone” fa proprio questo: va contro la scienza (o la ricerca o la medicina), si trascina con forza contro la corrente dei commenti di chi è del mestiere (ricercatori, medici…), per portare, uscendo devastato dall’evidenza di chi ha la ragione, alla diffusione del suo pensiero (e magari ottenendo anche un po’ di visibilità visto che spesso i salmoni sono relitti senza più nulla da offrire…).

In occasione del mese sulla prevenzione del cancro al seno, dicevamo, il nostro salmone decide di dare i suoi consigli con questo post

Brigliadori1

C’è solo una parola per definire questo post: ASSURDO.

E’ assurdo in ogni sua parola.

I noduli al seno sono un campanello d’allarme per ogni donna. Dopo una certa età ogni donna deve imparare a ispezionare accuratamente tutta la massa mammaria in modo da percepire ogni modifica nei tessuti. Un controllo tempestivo può portare ad una diagnosi precoce di carcinoma, che verrà trattato con maggiori chances di successo. E’ indispensabile una corretta informazione ed è proprio questo che il mese sulla prevenzione del cancro al seno si prefigge.

Ma a quanto pare l’idea della Brigliadori è diversa: ogni donna somatizza i problemi affettivi nel seno ed i noduli non sono altro che innocui disturbi. E, ovviamente, le mammografie sono beceri strumenti di Big Pharma per vendere farmaci e diagnosticare malattie che non ci sono.

Brigliadori2
7000 persone seguono Eleonora Brigliadori.

E’ inutile dire che questo pensiero non solo è assurdo, ma soprattutto è PERICOLOSO.

Pericoloso per tutte le donne che seguono chi diffonde queste pseudomedicine, soprattutto fidandosi di testimonianze poco chiare (la Brigliadori afferma di essere guarita da un tumore al seno usando la NMG di quel criminale di Hamer e senza usare chemioterapia).

Il post scellerato prosegue con pomate omeopatiche e giochi di parole fantasiosi.

Ma è la conclusione che mi inorridisce.

Brigliadori3

Quante donne seguiranno questi consigli perchè si fidano?

“Prendetevi tempo” dice, ma nel caso di un tumore la tempestività è sinonimo di salvezza. Questo è un video che mostra lo sviluppo di alcune cellule di un tumore mammario. Quello che avviene nel video è la crescita in soli tre giorni delle cellule cancerose.

Immaginate cosa potrebbe succedere ignorando noduli sospetti a favore di terapie criminali e farlocche.

La sopravvivenza al tumore mammario è cresciuta a dismisura rispetto a quando non veniva fatta l’adeguata prevenzione. Le innovazioni in campo medico hanno dato la possibilità alle donne di affrontare con sicurezza la malattia. La chirurgia nel campo è meno “distruttiva” e molto più accettata dalle donne che un tempo avevano come unica opzione la mastectomia completa.

Proporre questi “metodi alternativi” è infine, oltre che assurdo e pericoloso, anche offensivo, offensivo verso tutte le donne che ogni giorno affrontano con la testa alta una malattia che colpisce non solo nel fisico ma anche nella psiche e nella femminilità.

Forse la Brigliadori è stata fortunata, forse ignora gli sforzi che tutte le persone coinvolte nella malattia compiono ogni giorno, non lo so e non posso giudicare le sue scelte. Ma posso, come ho fatto, commentare le sue idee e soprattutto posso avvertire della pericolosità di quello che dice pubblicamente a tutte le persone che si fidano di lei.

[SA]

Annunci

6 thoughts on “Eleonora Brigliadori e le mammografie omeopatiche.

  1. Quando leggo “articoli” come quello della brigliadori mi viene da pensare che hanno ragione quei complottisti che sostengono l’esistenza di un piano per ridurre la popolazione, quelli che scrivono e diffondono simili pagliacciate ne fanno parte.

    tra l’altro la brigliadori sosteneva di essere guarita d aun carcinoma epatico senza curarsi…

    Liked by 1 persona

    1. Sai, quando una è talmente DEFICIENTE da bersi la propria urina, non può far altro che SPARAR cazzte.
      A breve la vedremo nel movimento 5 stalle per “meriti speciali”

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...