Gente che dà letteralmente i numeri: Grigori Grabovoi

Oggi mi occuperò di un signore magari poco noto, ma dalle teorie pseudoscientifiche alquanto curiose: signor Grigori Grabovoi. A sua detta, è possibile risolvere QUALUNQUE problema nella vita ricorrendo a un suo personalissimo metodo. Se vi state chiedendo se ‘sto tizio dà i numeri, la risposta è decisamente sì. In tutti i sensi. Ma andiamo con ordine.

Cominciamo con i fatti certi: è un russo nato in Kazakistan, allora parte dell’URSS, il 14 novembre del 1963. Nel 1986 si laurea in matematica. Per i successivi 10 anni circa si occupa perlopiù di analisi matematica nel settore aeronautico, sembra anche con risultati piuttosto buoni. Insomma, non è lo Straker (puppa) di turno. Il 27 ottobre 1995, in piena crisi post dissoluzione URSS, partecipa a un incontro di chiaroveggenti. Da quel momento in poi, la situazione precipita. Secondo i suoi sostenitori è il ritratto della perfezione fatta persona, con tanto di brillante carriera accademica, l’abilità di curare le più disparate malattie e addirittura di resuscitare i morti ricorrendo ai metodi sviluppati da lui stesso. Secondo i suoi detrattori, è un ciarlatano truffatore che non ha, tanto per cambiare, qualsivoglia abilità nel curare malattie tramite i suoi metodi e che è leader di una setta religiosa che lo idolatra. Qui potete trovare la sua pagina wikipedia in lingua inglese, che i suoi sostenitori considerano “governativa” e “la versione pro-Putin”. Non è troppo gentile con lui, come avrete intuito da soli, comunque rispetto alla pagina wikipedia russa è all’acqua alle rose. Fate ben caso a un particolare: la pagina wikipedia inglese lo chiama Grigory Grabovoy, e dopo vi dirò il perché.

Acceleriamo un po’ e fiondiamoci nel XXI secolo. Come molti suoi simili, alla fine ne ha combinata una più grossa di lui ed è finito prima nell’occhio del ciclone mediatico, poi in carcere.

2004, primo settembre. Russia, Beslan.
Due autovetture si avvicinano cariche di uomini molto poco ben intenzionati a una scuola. Sono ceceni, e sono pronti a morire per la loro causa. Ha appena avuto inizio il maxisequestro che tre giorni dopo si risolse con il duro intervento armato delle forze speciali russe. Il bilancio è agghiacciante, 331 morti, per la maggior parte bambini. Il numero di feriti non è inferiore e molti di essi sono rimasti segnati a vita dalle ferite.
In questo contesto, sul levare del 2004 un baldanzoso Grigori annuncia in pompa magna di “essere il secondo messia” e “di poter resuscitare tutti i 186 bambini vittime del massacro di Beslan”. Ovviamente sotto pagamento, 40000 rubli/1500$ dell’epoca per vittima e utilizzando i suoi efficacissimi “metodi”. Purtroppo per lui, il novello messia ha fatto cilecca proprio con quei bambini, sotto lo sguardo vigile delle autorità e dell’opinione pubblica russa.

Ma che strano! Che peccato!

A questo punto le autorità russe lo hanno arrestato nel 2005 e nel già nel 2006 (sigh!) condannato a ben 11 anni di

Grigori in tribunale dietro le sbarre.
Grigori in tribunale dietro le sbarre.

carcere, ridotti a 8 in appello. Si dice che l’arresto lo abbia ordinato Vladimir Putin in persona. Sì, dico proprio a voi, arrestato, processato e condannato in un anno scarso. È stato comunque rilasciato il 22 maggio 2010. Non solo, ma è anche stato processato e condannato nel 2008 per aver messo in piedi un’infrastruttura di marketing piramidale, meglio nota impropriamente anche come catena di Sant’Antonio nel nostro Bel Paese. Istruiva degli adepti ai suoi metodi e loro poi facevano quanto faceva lui a suo nome, in cambio del 10% del ricavato. Davvero strano che un signore che propone un metodo alquanto discutibile e non dimostrato scientificamente dopo lo faccia pagare profumatamente e metta su una catena di vendita piramidale, non lo fa mai nessuno… Da tutte le accuse si è sempre dichiarato “non colpevole” e ha giustificato le sue azioni come “attività politiche, sociali, religiose e scientifiche”.

Il giorno prima del rilascio, ha “offerto” i suoi “servizi” per ricercare dei minatori dispersi in seguito al crollo di una miniera di carbone in Siberia. Ma il popolo russo non dimentica e non va molto per il sottile, così il primo cittadino della limitrofa alla miniera città di Mezhdurechensk ha detto esplicitamente che qualora si fosse presentato “lo avrebbero preso da dietro il collo e cacciato via di lì”. Giusto per rendere l’idea del clamore mediatico creato e delle emozioni che ha suscitato.

Nel suo palmares può anche vantare l’aver pubblicamente annunciato la volontà di candidarsi alla presidenza russa e di voler, come primo atto del suo mandato, “bandire la morte dalla Russia”. Un tipello discreto e modesto, non c’è che dire, ma in fondo con una promessa elettorale così il potenziale per fare il politico ce lo aveva tutto, glielo possiamo concedere questo.
Qui e qui potete trovare un paio di buoni riassunti in lingua inglese.

Ora vi starete chiedendo quali siano questi sofisticatissimi metodi da lui sviluppati. Ebbene, non ne posso parlare direttamente, perché il signor Grigori Grabovoi ha registrato il suo stesso nome e cognome all’ufficio brevetti europeo con numero di registrazione 009414632, richiesta fatta casualmente proprio nel 2010 (il 30 settembre) e registrata nel 2011, di conseguenza non posso parlare senza la sua autorizzazione, che non ci verrà MAI data, delle cose e dei servizi marchiati con questo nome commerciale, quantomeno prima del 2020. Sono sinceramente basito e ora capisco come mai io sia uno dei primi a scrivere su di lui e il suo “metodo” in italiano. Al momento stiamo ancora valutando se uscire o meno con un articolo che si occupi nel dettaglio sul suo metodo.

Ma non mi sono arreso.

Se non lo posso fare io, lascerò direttamente ai suoi licenziatari questo piacere! Qui trovate delle descrizioni su cosa sia e su come funzioni il suo “metodo”. Qui addirittura una lista, con il tasto cerca potrete provare voi stessi. Adesso sta solo voi giudicare, come fece a suo tempo il sistema giudiziario russo, la bontà del metodo. Anche provandolo di persona. O sui vostri cari. Se siete degli sporchi vivisettori anche sul vostro animale domestico. Se però dovesse funzionare e pure voi cominciate a dare i numeri, beh, non mi assumo nessuna responsabilità. Qui c’è anche la debunkerata a un tizio americano suo allievo su un altro metodo, dove ovviamente c’entra la solita fisica quantistica che influenza il codice genetico.

[Innominato]

Annunci

5 thoughts on “Gente che dà letteralmente i numeri: Grigori Grabovoi

  1. Che storia assurda. Comunque la buona carriera accademica non significa nulla: il tipo potrebbe essere semplicemente uscito di testa. Oppure è un truffatore, ma essendo così poco credibile sarebbe il peggiore della storia.

    Mi piace

  2. L’avevo già sentito nominare qualche volta, su internet, da gente che si scambia sequenze numeriche che dovrebbero curare varie malattie, non ho capito come, forse bisogna ripetere i numeri finchè si ha fiato.

    Mi piace

  3. Perché non far intervenire le Iene? Ho letto che in Italia vendono la macchina della vita eterna di Grabovoi a 50.000 €. Capito bene: 50.000 euro!!! Sciacalli che si arricchiscono sulla pelle dei malati.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...