Brutte notizie dalla Nigeria. Ritorna la polio.

A volte ci sono notizie che non mi va proprio di commentare. A volte la notizia è così brutta che è quasi impossibile scriverci un articolo senza che finisca per digitare unicamente una lista di insulti fantasiosi.

Questa è una di quelle.

Nel Settembre 2015 il WHO dichiarava la Nigeria come paese senza poliomielite endemica. Per la prima volta nella storia la Nigeria non presentava nessun nuovo caso di polio da un anno. Questo è il primo passo per dichiarare eradicata una malattia in un paese. Questo incredibile successo è stato ottenuto grazie allo sforzo collaborativo di OLYMPUS DIGITAL CAMERAassociazioni (come la GPEI), volontari, personale medico, mediatori, donatori e così via, sforzo che ha permesso l’incredibile risultato di 45 milioni di bambini immunizzati in pochissimi anni. Questo successo, inoltre, è un piccolo grande passo per raggiungere un altro prezioso obiettivo: l’eradicazione globale della poliomielite come già successo per il vaiolo nel 1980.

 

Per completare il percorso di eradicazione ci vogliono tre anni senza nessun nuovo caso, trascorsi i quali si può dichiarare il paese Polio Free. L’assenza di nuovi contagi significa che la copertura vaccinale ha raggiunto un buon livello impedendo la diffusione di nuovi focolai da parte di malati che non presentano sintomi visibili. L’immunità di gregge, inoltre, protegge quegli individui che, soprattutto in condizioni di povertà e malnutrizione diffuse, non possono vaccinarsi. Grazie a tutto questo la Nigeria è quindi candidata a risultare Polio Free nel 2017.

Purtroppo in questi giorni ci è giunta una bruttissima notizia.

Due nuovi casi di poliomielite sono stati registrati a Borno, nel nord est della Nigeria.

In questi ultimi mesi infatti la copertura vaccinale della zona è diminuita a causa di Boko Haram, gruppo terroristico jihadista, che impedisce la vaccinazione sia impedendo indirettamente l’operazione (la zona di guerra è difficilmente raggiungibile e pericolosa) sia condannando direttamente le vaccinazioni, in quanto “azione occidentale” (quindi vietata) e utilizzando teorie antivacciniste e complottiste (i vaccini sarebbero un piano per rendere sterile la popolazione musulmana).WHO

I due nuovi casi di polio sono stati identificati unicamente per via della paralisi, un sintomo molto visibile ma che colpisce solamente 1 malato su 200. Per questo motivo si può supporre che i malati siano molti di più. Il rischio ora è non solo che la poliomielite ritorni a contagiare la Nigeria ma che si diffonda nei paesi limitrofi sconvolti dalla guerra.

Nonostante questa sconfitta il governo non si arrende: è già pronto un piano di immunizzazione di emergenza per evitare ogni possibile outbreak.

 

http://www.theverge.com/2016/8/12/12460792/polio-nigeria-who-boko-haram-vaccine

[SA]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...