OMS vs bufale: il caso Zika virus.

Sicuramente avete sentito del caso del virus Zika, un patogeno veicolato dalle zanzare che provoca microcefalia nei bambini nati da donne che l’hanno contratto durante la gestazione. La malattia provocata dal virus è spesso asintomatica o con sintomatologia lieve per gli adulti sani (eruzione cutanea, febbre, cefalea…) ma gli effetti sul feto sono devastanti: malformazioni … More OMS vs bufale: il caso Zika virus.

Truffe in tavola: la dieta alcalina

Con questo articolo cercheremo di far luce su quella che nell’ultimo decennio è diventata una di quelle “diete virali” che io preferisco definire “fuffe in tavola”: la dieta alcalina. Questa miracolosa dieta promette di depurare il corpo dalle sostanze tossiche e garantisce anche il trattamento e la guarigione a diverse malattie attraverso l’introduzione di alimenti specifici. Ma … More Truffe in tavola: la dieta alcalina

Funghi, bicarbonato e cancro: la “cura” Simoncini.

Esatto, oggi parleremo della fantomatica “cura” a base di bicarbonato dell’ex medico Tullio Simoncini. Il fondamento della “cura”, secondo Simoncini, è il seguente: il cancro (tutti i tipi di cancro vengono raggruppati in un’unica malattia) è causato da un fungo, la Candida albicans, che forma una grossa colonia a forma di massa circondata da tessuto … More Funghi, bicarbonato e cancro: la “cura” Simoncini.

Un po’ di storia: L’omeopatia

L’omeopatia nasce nel XVIII secolo da un medico tedesco, tale Samuel Hahnemann. Costui (a seguito di sperimentazioni personali), dichiarò che fosse possibile utilizzare in maniera razionale i farmaci, solo dopo che gli effetti sull’organismo fossero stati osservati. Questo “principio” viene trascritto e divulgato nel suo testo “Essay on a new principle for ascertaining the curative … More Un po’ di storia: L’omeopatia

L’ABC dell’omeopatia

Quando si parla di omeopatia, spesso si pensa che curarsi con l’omeopatia significhi utilizzare come medicine “sostanze naturali”, come se la differenza con la medicina tradizionale (o “allopatica”, per gli omeopati) fosse soltanto il fatto che quest’ultima si serva (anche) di “sostanze chimiche/artificiali/di sintesi”. Questa convinzione molto diffusa è imprecisa per almeno due motivi: